• Siete qui:
  • Home /
  • News Contrada /
  • Vendita Appartamento posto in via Cecco Angiolieri n°26

Vendita Appartamento posto in via Cecco Angiolieri n°26

In ottemperanza al piano di dismissioni comprendenti alcune parti del patrimonio immobiliare della Contrada Priora della Civetta, approvato dall’Assemblea Generale del 20 Dicembre 2011, la Contrada comunica che intende procedere alla vendita dell’immobile posto in via Cecco Angiolieri n° 26 (piano terra e primo) censito al NCEU Fg. 132, part. 415 sub. 25 e part. 417 sub 19 ad attuale uso di Segreteria.

L’immobile in oggetto è venduto con destinazione catastale “Abitazione” non vincolato ai sensi del D.L. 42/2004, sito al piano primo è composto da tre vani oltre a bagno per circa mq 62 ed al piano terreno da un magazzino di circa mq 19. Della vendita fa parte anche cantina direttamente collegata di circa mq.  27.

La vendita è riservata, con titolo di prelazione, ai contradaioli della Civetta iscritti regolarmente all’Albo dei Protettori almeno dal 2002 e in regola con il pagamento delle quote di Protettorato secondo la norma statutaria per il diritto al voto (pagamento di tutte le quote dal 2004).

La vendita dell’immobile è prevista a partire dal 01/01/2018 con contratto preliminare di compravendita registrato stipulabile immediatamente e sottoposto al termine iniziale del 01/01/2018.

Nel preliminare di compravendita sarà convenuto che l’immobile verrà consegnato sin dalla data dello stesso in detenzione alla parte promissaria acquirente, la quale potrà anche eseguirvi lavori di ordinaria e straordinaria manutenzione atti a rendere l’immobile stesso idoneo alle proprie esigenze abitative, ed in particolare procedere all’esecuzione dei lavori necessari per la ristrutturazione di detta porzione immobiliare. La parte promittente venditrice concederà, con la sottoscrizione del preliminare, la piena ed incondizionata autorizzazione ad eseguire sull’immobile in oggetto i necessari interventi di carattere edilizio e si impegnerà a sottoscrivere tutte le istanze (compresa la segnalazione certificata di inizio attività) a tal fine necessarie ai sensi delle vigenti disposizioni di legge o di regolamento. Le spese e gli oneri tutti per tali lavori saranno a carico esclusivo della parte promissaria acquirente, la quale, inoltre, manleverà la parte promittente venditrice da qualsiasi responsabilità ed onere per qualsiasi danno diretto e/o indiretto dovesse essere causato in dipendenza di tali lavori ed in genere per effetto di detta detenzione.

La parte promissaria acquirente, inoltre, dovrà garantire che l’esecuzione dei suddetti lavori, avverrà solo dopo il rilascio o il perfezionamento dei prescritti titoli edilizi, nel rispetto dei progetti che saranno presentati e/o approvati ed in conformità alle prescrizioni imposte dalle competenti autorità. Al riguardo, la parte promissaria acquirente si assumerà ogni e qualsiasi responsabilità per eventuali abusi o difformità dai titoli edilizi, obbligandosi a rimborsare alla parte promittente venditrice quanto la stessa fosse chiamata a pagare a titolo di sanzione o ammenda a seguito dei suddetti lavori.

Nel caso di rinuncia all’acquisto da parte della parte promissaria acquirente nulla sarà dovuto alla stessa dalla parte promissaria venditrice a titolo di rimborso per le opere eseguite riservandosi altresì di richiedere alla parte promissaria acquirente la rimessa in pristino dell’immobile allo stato originario.

L’immobile in oggetto, per quanto concerne la proprietà ed il possesso giuridico, si trasferiranno invece in capo alla parte promissaria acquirente, nello stato di fatto e di diritto in cui attualmente si trovano, con ogni inerente diritto, onere, servitù attiva e passiva, alla stipula dell’atto definitivo di compravendita; a tal riguardo la parte promissaria acquirente dichiarerà di aver visitato e visionato la consistenza immobiliare in oggetto e di averne verificato lo stato di manutenzione e conservazione, e di accettarne l’acquisto nello stato in cui attualmente si trovano. Le parti converranno che dalla data di effettiva consegna saranno a carico della parte promissaria acquirente le spese e gli oneri tutti relativi ai beni in oggetto ed a suo favore saranno tutti i frutti da esso dipendenti, con la sola eccezione dei tributi e delle imposte che per legge siano dovuti da chi risulta titolare della proprietà, che rimangono pertanto sino alla data di stipula del rogito definitivo di compravendita a carico della parte promittente venditrice.

Tenendo conto delle valutazioni eseguite, la Contrada pone l’immobile in vendita secondo la seguente modalità:

 

 

Prezzo base di €.         250.000,00  (euro Duecentocinquantamila/00).

Il prezzo offerto dovrà essere corrisposto:

- quanto al 20% dell’importo di acquisto € 50.000,00 (euro cinquantamila/00) mediante n.50 rate mensili di € 1.000,00    (  euro mille/00) ciascuna, a partire dalla data di sottoscrizione del preliminare da effettuarsi entro 15 gg dall’aggiudicazione;

- il residuo al contratto definitivo.

 

In caso di più offerte equivalenti, il criterio per l'aggiudicazione della vendita sarà' ad estrazione come già stabilito nelle precedenti alienazioni di immobili tramite bando effettuate dalla Contrada.

 

La contrada propone uno sconto sul prezzo d'acquisto pari al 4% nel caso in cui l'aggiudicante scelga il pagamento della caparra pari al 20% del prezzo d'acquisto in unica soluzione contestualmente alla stipula del preliminare di compravendita.

 

 

 

Le offerte, indirizzate al Priore, dovranno pervenire in busta chiusa presso la Cancelleria della Contrada, Via Cecco Angiolieri, 26 entro e non oltre il giorno  28/06/2013.