Borsa di Studio "Sabatino Mori"

SCARICA IL PDF

BANDO DI CONCORSO E REGOLAMENTO

 

In memoria del Capitano plurivittorioso Sabatino Mori, la Contrada Priora della Civetta indice una Borsa di Studio, allo scopo di premiare Civettini meritevoli nel corso di studi della Scuola Media Superiore, con preferenza per i giovani appartenenti a famiglie disagiate.

L’assegnazione è disciplinata dal seguente

 

REGOLAMENTO

 

Art. 1 –      La Contrada Priora della Civetta indice una Borsa di Studio dell’importo di € 1.300 per il Primo Classificato e di € 700 per il Secondo, a favore di Civettini che nell’anno scolastico 2013/2014 abbiano frequentato per la prima volta la classe di appartenenza conseguendo la promozione al 2°, 3°, 4°, 5° anno o il diploma di Scuola Media Superiore con una media delle votazioni di scrutinio non inferiore a 7/10. La votazione presa in considerazione per il 5° anno è quella dello scrutinio di ammissione all’esame finale, e ciò per uniformità con le votazioni degli alunni degli anni precedenti. In caso di ripetizione della classe per motivi diversi dal profitto, l’alunno è ugualmente ammissibile, allegando idonea documentazione comprovante la causa.

 

Art. 2 - La Commissione Giudicatrice sarà presieduta dall’Onorando Priore e composta dal Capitano, dal Vicario per i rapporti con i Contradaioli, dal Coordinatore della Commissione Finanziaria, dall’Addetto ai Protettori e dall’Addetto ai Giovani.

 

Art. 3 -      Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro il 31/8/2014, indirizzandole presso la Cancelleria della Contrada Priora della Civetta, via Cecco Angiolieri n° 16.

 

Art. 4 -      La Borsa di Studio verrà assegnata entro il 30/9/2014 e la premiazione dei vincitori sarà effettuata durante la cerimonia del Banchetto Annuale 2014.

 

Art. 5 -      La domanda dovrà essere corredata da:

  1. generalità del concorrente;
  2. certificazione della votazione riportata nell’anno scolastico 2013/2014 con indicazione delle materie facoltative (per il quinto anno certificazione dello scrutinio di ammissione all’Esame di Stato);
  3. certificazione ISEE del nucleo familiare relativa alla situazione in atto e comunque non scaduta al 31/8/2014 (rilasciata gratuitamente dai vari CAAF, dall’INPS o da altri Enti autorizzati ed avente validità 12 mesi). In mancanza la domanda è valida, ma non sarà attribuito nessun punteggio per le condizioni economiche familiari, di cui al successivo articolo 7.
  4. stato di famiglia del concorrente, anche in autocertificazione. Se viene trasmessa la certificazione ISEE lo stato di famiglia non è necessario, in quanto contenuto nella stessa.

 

Art. 6 -      Per la partecipazione al concorso occorre essere iscritti nell’Albo dei Protettori della Contrada Priora della Civetta da almeno 5 anni ed essere in regola con il pagamento delle quote di protettorato, a norma di Statuto, secondo quanto previsto per il diritto al voto.

 

Art. 7 -      La Commissione Giudicatrice, a suo insindacabile giudizio, entro la suddetta data del 30/9/2014, proclamerà vincitori della Borsa di Studio il Primo e il Secondo concorrente di una graduatoria per la cui formazione vengono attribuiti punteggi in base ai seguenti titoli:

  1. media delle votazioni di scrutinio scolastico;
  2. condizioni economiche familiari disagiate.

Ai fini della graduatoria il punteggio è calcolato in trentesimi e viene considerato fino al terzo decimale, arrotondato per difetto.

In caso di parità di punteggio al Primo posto il premio complessivo di € 2.000 viene suddiviso in parti uguali fra tutti i classificati alla pari. In caso di parità al Secondo posto viene suddiviso in parti uguali il previsto premio di € 700.

In presenza di un solo candidato si assegna l’intero premio di € 2.000.

In presenza di candidati appartenenti allo stesso nucleo familiare, partecipa all’assegnazione dei premi soltanto quello con il punteggio maggiore.

Le regole stabilite per la formazione del punteggio sono visibili facendone richiesta alla Commissione Giudicatrice.

 

 

 

 

Dal Castellare, 13 Giugno 2014